Sviluppo ValoreSviluppo ValoreSviluppo ValoreSviluppo Valore
SV NEWS
Leggi le News dal mondo di SV
Tutte le novità dal mondo di Sviluppo Valore

INFORMAZIONI
Richiesta informazioni
Richiedete informazioni attraverso il nostro sito

CONTATTI
Recapiti
Tutti i nostri recapiti

DOVE SIAMO
Come raggiungerci
Come raggiungere i nostri uffici

Vi trovate in Home » Consulenza finanziaria » Finanza agevolata

Finanza Agevolata

Questo termine raggruppa tutte le agevolazioni pubbliche italiane o comunitarie, siano esse sotto forma di contributi a fondo perduto o di finanziamenti a tasso agevolato oppure di un mix di questi, finalizzate ad incentivare lo sviluppo delle imprese.

Le fonti finanziarie possono provenire sia dalla Comunità Europea sia dallo Stato Italiano e sono veicolate principalmente a livello centrale, attraverso appositi strumenti legislativi emanati dai vari Ministeri con i quali le imprese si trovano ad interagire in tema di investimenti, sviluppo e adeguamento a nuove normative:

  • Ministero delle Attività Produttive (MAP)
  • Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR)
  • Ministero dell'Innovazione e Tecnologie (MIT)
  • Ministero degli Affari Esteri (MAE)
  • Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio (MATT)

Altre risorse finanziarie possono essere assegnate dalle Regioni, Provincie e Camere di Commercio (CCIAA), che a loro volta emanano strumenti legislativi ad hoc.

Per iniziative di internazionalizzazione (quali joint ventures o, in generale, acquisizioni di aziende) in paesi extra UE vi sono, poi, specifiche forme integrate di agevolazione.
Esse prevedono, in sintesi, una compartecipazione di SIMEST - braccio finanziario del MAP - al capitale di rischio dell'iniziativa, oltre a un contributo all'abbattimento degli interessi per finanziare la propria quota di capitale di rischio.

La tipica modalità di accesso alle agevolazioni è, per un'impresa, quella della partecipazione ad un Bando emanato dall'ente competente, mentre i meccanismi operativi dipendono da quanto previsto dagli specifici strumenti legislativi.
Due sono le forme usuali, quella concorsuale o quella a sportello, in alternativa.

SV si propone, in questo caso, come il partner professionale al quale l'impresa delega tutta l'attività operativa tipica, prevista dalla normativa di riferimento e dai relativi decreti di attuazione; si possono distinguere tre distinte fasi di operatività per SV:

FASE DI PREPARAZIONE DOCUMENTALE

  • Elaborazione della modulistica
  • Stesura business plan numerici e descrittivi
  • Raccolta di tutta la documentazione a corredo (allegati tecnici, certificati camerali, dichiarazioni, perizie etc.)
  • Interazione con i consulenti aziendali (commercialista, progettista etc.)

FASE DI ISTRUTTORIA

  • Interazione con le banche o con gli altri enti concessionari
  • Interazione con i periti delle banche

FASE DI EROGAZIONE

  • Assistenza alla preparazione delle richieste delle varie tranches di erogazione e della documentazione prevista
  • Assistenza nella predisposizione della documentazione per la rendicontazione finale e nei collaudi da parte degli enti preposti
  •