Sviluppo ValoreSviluppo ValoreSviluppo ValoreSviluppo Valore
SV NEWS
Leggi le News dal mondo di SV
Tutte le novità dal mondo di Sviluppo Valore

INFORMAZIONI
Richiesta informazioni
Richiedete informazioni attraverso il nostro sito

CONTATTI
Recapiti
Tutti i nostri recapiti

DOVE SIAMO
Come raggiungerci
Come raggiungere i nostri uffici

Vi trovate in Home » Consulenza direzionale » Pianificazione e controllo

Pianificazione e controllo

Ogni attività di business development deve essere attentamente pianificata e successivamente controllata allo scopo di fornire alla direzione aziendale, a brevi intervalli temporali se non in tempo reale, tutti i dati e le informazioni necessarie per poter attivare tempestivamente le manovre correttive imposte dagli eventuali scostamenti tra previsioni e consuntivi.

SV ha perciò sviluppato specifiche competenze nell'ambito della pianificazione e del controllo avvalendosi anche, per le analisi quantitative e la reportistica direzionale, di sistemi informativi realizzati con partner informatici di consolidata esperienza nell'area della business intelligence.

Anche per le PMI è ormai possibile accedere a sistemi di controllo a costi contenuti , con tempi di sviluppo rapidi e procedure utilizzabili anche da parte di personale privo di specifiche conoscenze informatiche.

Le aree di maggior interesse per le PMI sono riconducibili ai vari aspetti della redditività:

  • Analisi delle vendite, segmentabili fino a livello di singola fattura
  • Analisi dei margini, forza vendita , clienti, prodotti...
  • Analisi dei flussi finanziari operativi (incassi e pagamenti)
  • Analisi degli investimenti

L'oggetto dell'attività di pianificazione e controllo può spaziare dalla intera società, ad una specifica business unit fino al singolo progetto che, per la sua strategicità e/o importanza economico finanziaria, debba essere attentamente pianificato e monitorato (project control).

Nella prima fattispecie, un caso frequente è quello dell'analisi di una divisione nuova o esistente, oppure di una rete di figure professionali esterne all'azienda (es. agenti) o, anche, di un network di filiali o di affiliati.
Tutti casi in cui esigenze di pianificazione degli obiettivi e di monitoraggio vanno di pari passo con quelle di omogeneizzazione e di stimolo al miglioramento, anche attraverso la creazione di modelli che si ispirano a logiche di sana "competitività interna" (es. con il benchmarking).

Nella seconda tipologia, tipico è il caso della nuova iniziativa di business: in questi casi, si richiede innanzitutto una precisa definizione e allocazione delle risorse da mettere a disposizione della medesima e, successivamente, la messa a punto di una procedura semplice ma efficace che consenta di supervisionare periodicamente e con regolarità la nuova iniziativa, al fine di prevenire possibili imprevisti o, nel caso si verificassero, intervenire al più presto.

Si può trattare del lancio di un nuovo prodotto, come della costituzione di una società di scopo (Newco) per la realizzazione e gestione di un nuovo impianto: in questi casi, le competenze richieste a SV sono trasversali e coprono, oltre alla sfera del planning&control, anche ambiti tipicamente finanziari (quali la finanza di progetto).